IL PROGETTO

 

 

Il Progetto “ OTIS Oltreconfini: Il teatro incontra la scuola” è una rete di scuole di ogni ordine e grado nazionali ed italiane all’estero nata con l’obiettivo di promuovere ed attivare laboratori teatrali e momenti di interscambio internazionali tra scuole italiane e diverse scuole italiane all’estero, coordinata negli anni dalla professoressa Mariarosaria Lo Monaco. OTIS nasca dalla volontà di trovare e ricercare la  famosa “customer experience”, anche nella scuole partendo , appunto,  dalle attività laboratoriali extracurricolari come quella del teatro in cui il superamento della dicotomia alunno-docente crea un piano di azione e di dialogo decisamente privilegiato per osare e sperimentare nuovi linguaggi educativi condivisi.  In quest’ottica e da subito, il teatro è stato utilizzato come una dimensione didattica che prescinde dalla valutazione e sia diretta alla libera espressione personale delle qualità e delle doti di ciascuno, nel rispetto della natura caratteriale individuale. Il teatro a scuola è un catalizzatore in grado di farci vivere situazioni affettive ed è proprio nella concretezza e nell’intensità della vera vita affettiva che risiede l’energia capace di mettere in moto un progetto di formazione all’affettività: solo nella “vita vera” bambine e bambini, ragazze e ragazzi – ma anche insegnanti – trovano quelle esperienze capaci di toccare o smuovere aspetti intimi ed importanti di sé.

Il teatro, per noi, è in grado di allacciare un processo formativo ad una parte così vicina della persona permettendo di liberare una forte motivazione ed un forte coinvolgimento: energia, appunto.